GLI OSTUNESI RACCONTANO OSTUNI

itOstuni

COSA VEDERE PIAZZE

Centro storico di Ostuni: la bellezza delle sue attrazioni

centro storico: vista di ostuni

Il centro storico di Ostuni è sicuramente il quartiere fiore all’occhiello della città. Non a caso è considerato motivo principale per cui la cittadina in provincia di Brindisi è super visitata dai turisti di ogni dove. Per i pochi che non lo sapessero, Ostuni ha un soprannome abbastanza particolare: è definita, difatti, la Città Bianca. Il motivo è presto detto: tutti o la maggior parte degli edifici del centro storico, posseggono un prospetto dal colore bianco candido, quasi magico. Questo colore conferisce al paesino di oltre 30.000 abitanti un aspetto incredibile, che lo ha reso uno dei più visitati di tutto il Salento. Ma scopriamo qualcosa di più del rinomato quartiere centro storico di Ostuni qui sotto.

centro storico di ostuni

Il centro storico di Ostuni: la calce è un marchio di fabbrica

Come detto all’inizio, Ostuni è conosciuta da turisti e non, per l’aspetto del suo centro storico quasi fatato. Tutti gli edifici del quartiere, infatti, sono ricoperti fino ai tetti di calce bianca. Ma per quale ragione si utilizzava in passato questa materia prima? Per alcuni, nel periodo del Medioevo, la calce era il prodotto più facilmente accessibile dalla popolazione ostunese. Inoltre conferiva al centro storico, così stretto e ricco di viuzze, una maggiore luminosità. La calce divenne importante anche nel XVII secolo, periodo in cui si sviluppò la terribile peste. Questo materiale, infatti, era uno dei modi più efficienti per combattere la malattia che tanto dilagava allora.

centro storico: Cattedrale Di Ostuni

Centro storico di Ostuni: le chiese da visitare

Il centro storico di Ostuni ha un aspetto molto tipico. Ricco di viuzze in salita e discesa è conosciuto anche per le numerose attrazioni, soprattutto di stampo religioso. Tra queste, vi è, ad esempio, la celebre Cattedrale, dedicata a Santa Maria dell’Assunzione. La sua facciata ha linee pressoché gotiche, con tre eleganti portali ogivali. Da menzionare anche la Chiesa di San Vito Martire, in Barocco Leccese, con annesso Monastero delle Carmelitane del Settecento. Bella è anche la Chiesa di San Francesco d’Assisi, di origine medievale ma con facciata del 1882 e quella dello Spirito Santo, con un portale dall’aspetto rinascimentale.

Centro storico: Piazza Della Libertà

Piazza della Libertà

Una menzione a parte va fatta per Piazza della Libertà, cuore nevralgico di Ostuni e centro della vita della popolazione. Nella piazza è presente il celebre Palazzo San Francesco e sul lato opposto il caratteristico obelisco dedicato a Sant’Oronzo. Questo è considerato dai più uno dei simboli della città. Per quanto concerne le sue caratteristiche, fu costruito intorno al 1700, è alto ben 21 metri e domina davvero Ostuni con tutta la sua fierezza.
Piazza della Libertà è comunque anche luogo di attività commerciali e può essere un buon punto di partenza per visitare il centro storico di Ostuni. Ciò che è certo è che merita di certo una visita sia da parte di turisti lontani che più vicini.

Centro storico di Ostuni: la bellezza delle sue attrazioni ultima modifica: 2020-06-18T12:45:00+02:00 da Roberta De Gaetani
To Top