Il mare e il nostro benessere. Tante pratiche naturali da scoprire - itOstuni

itOstuni

CONSIGLI UTILI NATURA

Il mare e il nostro benessere. Tante pratiche naturali da scoprire

Attivita Al Mare

Il mare presenta notevoli virtù per una serie di fattori riconducibili a una temperatura mite, a un’elevata pressione barometrica, a un grado idrometrico stabile e ad aria pulita e ricca di ioni. L’ambiente marino è altamente tonificante. L’acqua di mare, infatti, contiene oligoelementi, ossigeno, cloruro di sodio, sali omologhi di potassio, magnesio e calcio. Oggi conosceremo alcune pratiche di benessere legate al mare.

Talassoterapia: tutti i benefici del mare

La talassoterapia è l’uso a scopo terapeutico di tutti gli agenti naturali caratteristici delle zone marine. L’aria, il clima, l’acqua di mare, la sabbia, i fanghi. Essa è indicata per il trattamento di dermatosi, reumatismi, allergie, affezioni ginecologiche e altro. Le sue proprietà possono essere sfruttate per un’ampia varietà di disturbi. L’acqua di mare può essere impiegata in bagni marini, in docce in appositi stabilimenti o nell’ambito di massaggi con getti d’acqua. Essa contiene sali minerali e oligoelementi dall’azione antibatterica, tonificante e rivitalizzante.

Maldive Del Salento
Pixabay

L’aria delle zone marine, satura di ioni negativi, ha effetti benefici sul metabolismo e sulla respirazione. Si tratta comunque di una pratica energica, sconsigliata a cardiopatici o persone con processi infiammatori in atto.

Algaterapia: un concentrato di benessere che viene dal mare

In Oriente ci si ciba di alghe ormai da tempi indefiniti. Si tratta di alghe brune e di alghe rosse come l’agar agar. Le alghe sono un concentrato di elementi fondamentali per il benessere. Ricche di vitamine A, vitamine del gruppo B, C, D, E, K, PP. Esse sono intrise anche di aminoacidi, proteine, mucillagini, sali minerali. Le alghe esplicano un’azione disintossicante da additivi alimentari e da sostanze tossiche. E’ possibile acquistare – in alternativa – delle tavolette disidratate di alghe, in farmacia. E’ sconsigliato assumere alghe se si è dei soggetti particolarmente nervosi. Esse, infatti, contengono iodio, che può aumentare la condizione di ipereccitabilità.

Alghe E Mare
Pixabay

L’assunzione di alghe è sconsigliata anche a chi abbia disturbi della tiroide, problemi renali e malattie contagiose.

Psammoterapia: gli effetti ionizzanti della sabbia

La psammoterapia è la “cura” con le sabbiature, che ha effetti termici e chimici. Utile principalmente in caso di reumatismi e disturbi circolatori, nevralgie. I suoi benefici scaturiscono dagli effetti ionizzanti propri della sabbia a seguito dell’esposizione al sole. E’ importante avvalersi di sabbia periodicamente lavata dalla marea. La psammoterapia si effettua cospargendo e ricoprendo il corpo di sabbia, meglio se in riva al mare. E’ controindicata per soggetti cardiopatici o con infezioni acute in atto.

Distesa Di Spiaggia Di Sabbia
Pixabay

Climatoterapia: l’influenza del clima su di noi

Il clima ha una notevole influenza sull’organismo umano. Tutto ciò ha portato all’uso dei suoi effetti in specifiche pratiche. Nasce così la climatoterapia. Occorrerà prima di tutto valutare le differenze tra il clima abituale nel quale viviamo e quello della località scelta per il nostro soggiorno. Consideriamo che l’essere umano è in grado di adattarsi in modo graduale alle modificazioni climatiche. Nei primi giorni del nostro soggiorno altrove – dunque – è meglio non sottoporsi a grandi cambiamenti delle attività quotidiane ed evitare sforzi eccessivi. Adattarsi a un nuovo clima richiede, solitamente, circa sette – venti giorni, in considerazione delle condizioni di salute personali.

Ragazza Sul Prato
Pixabay

Al cambiamento climatico è indispensabile associare uno stile di vita equilibrato, una buona dieta e un buon sonno. Cerchiamo di capire i benefici che possiamo trarre dai vari tipi di clima. Il clima di montagna può rivelarsi utile per il trattamento dell’ipertiroidismo, gastrite e patologie dell’apparato digerente. In particolare può essere salutare in caso di insonnia dei più piccoli, nonché irritabilità e mancanza di appetito. Il clima delle colline è favorevole per il trattamento di affezioni respiratorie e deperimento. Adatto anche ai bambini e agli anziani. Il clima delle pianure è consigliabile a tutti quei soggetti non adattabili agli altri tipi di clima.

La climatoterapia di boschi e deserti

Il clima dei boschi e delle foreste risulta efficace nei casi di insonnia e stress. Si tratta, infatti, di ambienti in grado di infondere calma e distendere il sistema nervoso. Il clima marino è carico di ioni negativi in grado di favorire reazioni positive sulla respirazione e sul metabolismo. Utile anche per i reumatismi degli anziani e per il trattamento di affezioni della pelle. Il clima lacustre può giovare alle donne in menopausa, ma è poco adatto a chi soffre di depressione. Il clima del deserto – caratterizzato da aria pura e caldo secco – sembrerebbe essere indicato nelle patologie renali.

Il mare e il nostro benessere. Tante pratiche naturali da scoprire ultima modifica: 2021-07-07T09:00:00+02:00 da Antonella Marchisella

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x