Cattive Produzioni, come portare il cinema nelle periferie - itOstuni

itOstuni

ARTE ASSOCIAZIONI

Cattive Produzioni, come portare il cinema nelle periferie

Cattive Produzioni

Cattive Produzioni srls è una casa cinematografica che nasce come collettivo artistico nell’estate del 2017. Il suo primo progetto è stato la produzione di Lotus, il cortometraggio d’esordio di Marco Mingolla. Quest’ultimo è noto come il vincitore del prestigioso festival cinematografico Thailand Short Film Competition. Cattive Produzioni ha sede a San Vito dei Normanni, in provincia di Brindisi e a Roma. Inoltre è impegnata su tutto il territorio nazionale e non solo. Difatti collabora con Apulia Film Commission, Roma Film Academy, F3300, Pazlab, IED Roma, Osservatorio Cultura Lavoro, Università del Salento e Università di Kyoto. L’ obiettivo di questa casa cinematografica romano-pugliese è quello di restituire il cinema alla gente che non ce l’ha più e regalarlo a chi non l’ha mai avuto.

Un team creativo in continua crescita

Team Creativo
Laboratori creativi

Il salentino Marco Mingolla dopo aver frequentato la Roma Film Academy ha riunito una squadra di creativi. Il suo team affiatato è composto da giovani talenti provenienti da differenti parti d’Italia come l’attore Domenico Panarello, l’attrice Cecilia Napoli, le producer Valentina Strinna e Chiara Ciccone, il set designer Simone Saracino, il regista Danilo Currò, l’operatore Enrico Bellinghieri e l’autrice Alessandra Pieroni. Grazie a questa squadra ha partecipato al bando della Regione Puglia Pin – Pugliesi Innovativi vincendolo. Nell’organico annovera attualmente sette collaboratori, tutti rigorosamente under 30. Pertanto la filosofia di lavoro della Casa è dare spazio ai migliori giovani del territorio nazionale.

Il cuore di Cattive Produzioni

Cattive Produzioni crea prodotti audiovisivi di forte impatto sociale come serie TV, lungometraggi, cortometraggi e documentari. La società offre concrete opportunità ai giovani autori e creativi. Infatti tra le proprie attività vi è quella di offrire un valido ed efficiente servizio di distribuzione cinematografica e consulenza. Ogni prodotto della casa di produzione è pensato per includere le migliori professionalità e l’originale creatività del luogo nel quale nasce.

L’impegno sociale con Ex Fadda-Officine del Sapere

Cattive Produzioni si occupa anche di comunicazione sociale. Difatti collabora da diversi anni con il laboratorio urbano ExFadda – Officine del Sapere. Quest’ultimo è un contenitore artistico-culturale nato dal recupero di un vecchio stabilimento enologico abbandonato a San Vito dei Normanni, in provincia di Brindisi. Rifunzionalizzato attraverso un cantiere di autocostruzione partecipato, lo spazio (4.000 mq e un ettaro di giardino) ospita oggi circa trenta organizzazioni. Queste ultime sono prevalentemente giovanili, attive nei campi della musica, dell’arte, dello sport, dell’artigianato, del welfare.

Laboratorio Agricolo
Laboratorio di agricoltura sociale

ExFadda e Cattive Produzioni supportano progetti promossi da giovani che intendono fare della propria passione una professione. La società stringe un forte sodalizio con il Centro Antiviolenza Artemisia, Parent Project Aps e XFarm agricoltura sociale. Con quest’ultima gestisce un grande orto sociale nato su terreni confiscati alla Sacra Corona Unita, l’efferata mafia pugliese. Pertanto il raccolto nei vigneti, oliveti e nelle piantagioni di frutta e verdura viene interamente destinato alle famiglie più disagiate delle comunità. 

Cattive Produzioni, come portare il cinema nelle periferie ultima modifica: 2021-07-02T09:00:00+02:00 da Mariangela Cutrone

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x