“La Puglia è una grande “musa”: intervista alla scrittrice Alessia Coppola - itOstuni

itOstuni

CULTURA INTERVISTE

“La Puglia è una grande “musa”: intervista alla scrittrice Alessia Coppola

Alessia Coppola

La Puglia con il suo mare e le bellezze del suo territorio variegato è sempre stata fonte di ispirazione per scrittori e artisti. Ce lo conferma Alessia Coppola che è una giovane scrittrice, blogger e illustratrice pugliese. Difatti è stata ritenuta un’artista poliedrica.

La vita di Alessia Coppola

Da pochi anni si è trasferita a Roma ma nei suoi romanzi la Puglia è sempre presente e viva. Il suo ultimo romanzo  si intitola “La voce segreta dei ricordi” ed è edito da Newton Compton Editori. Evrea, la protagonista di questo romanzo emozionante, è una giovane violinista pugliese. Siccome è tormentata dai ricordi tristi del suo passato decide di trasferirsi a Milano. Pertanto anche a distanza di tanti chilometri il suo trascorso busserà alla sua porta per farle ricordare l’importanza dei sogni e delle passioni nella propria esistenza.

Cattedrale Di Ostuni
Cattedrale di Ostuni – Pixabay

Il romanzo di Alessia Coppola è una storia di rinascita e coraggio in cui la musica regna sovrana e conferisce un senso inedito alla vita e ai propri sogni. Sempre con la Newton Compton, Alessia ha pubblicato Il profumo del mosto e dei ricordi, che ha ricevuto il Premio enoletterario Vermentino e La ragazza del faro.

Il nuovo romanzo di Alessia Coppola

In questa ispiratoria intervista Alessia Coppola ci parla del suo legame con la Puglia e di quanto sia importante avere dei sogni. Difatti essi motivano ad andare avanti e a mettersi in gioco

La Puglia come costante di vita

Quanto la Puglia può essere fonte di ispirazione per un artista e scrittore? La Puglia è una grande fonte di ispirazione. È la mia terra. E’ il luogo in cui è nata la mia scrittura. Finora ho ambientato quasi tutte le mie storie in Puglia. L’ho fatto per omaggiarla e permettere a chi non la conosce di scoprirla. Il suo mare, i colori, i profumi, le sere d’estate. Fa tutto parte di un sortilegio che strega il cuore.

Il Mare Di Puglia Blu Profondo
Pixabay

La Puglia e i ricordi…

Ora vivi a Roma. Cosa ti manca del territorio pugliese? Vivo a Roma da due anni. Ma la Puglia manca ogni giorno. A mancarmi è soprattutto il mare. E’ un elemento con il quale ho sempre avuto un forte legame. Infatti a volte mi commuovo davanti al Tevere. Questo perché mi riporta a quando mi bastava fare due passi e vedere le onde. Certi legami non si spezzano nemmeno con la distanza, anzi, si fortificano, generando nostalgia.

Secondo te che ruolo ha il passato nella vita di ognuno di noi? Il passato ha un ruolo determinante. Siamo il risultato di ciò che siamo stati, di chi abbiamo incontrato e cosa abbiamo fatto. Non avremmo presente senza il passato. La memoria costituisce la nostra identità.

Vita da scrittrice e artista a 360°

Nel tuo romanzo la musica regna sovrana e ha un grande potere evocativo di ricordi ed emozioni vissute in pieno. Quanto la musica è importante nella tua vita?

La musica nella mia vita è stata molto importante. Infatti ero una cantante di pianobar. Pertanto avevo anche una band. Tuttavia certi sogni sfumano, perché si cresce e si comprende cosa si vuole davvero. Inoltre a casa mia ho sempre respirato musica, grazie a mio padre che amava cantare e a mia sorella che suonava il violino e la chitarra. “La voce segreta dei ricordi” è nata per lei.

Macchina da scrivere su un tavolo

Generalmente da dove trai l’ispirazione per scrivere i tuoi libri? Forse la mia ispirazione primaria è il mare, la mia famiglia e le storie a essa legate. In generale può ispirarmi qualsiasi cosa. Difatti basta un attimo e la storia arriva come un fulmine.

Se non fossi una scrittrice e un’illustratrice cosa saresti? Se l’arte non avesse preso gran parte del mio tempo, forse avrei proseguito gli studi in architettura. Ma chi può dirlo?

Quanto è cresciuta artisticamente Alessia Coppola da “Il profumo del mosto e dei ricordi” a “La voce segreta dei ricordi”? Credo che ciascun autore cresca di storia in storia. Sono cresciuta come donna e come autrice, poiché è la vita stessa a cambiarci. Di conseguenza la scrittura avverte il cambiamento. Lo fa suo e si modella.

L’importanza dei sogni

Il tuo romanzo insegna a non smettere mai di credere nei propri sogni. Perché è importante sognare secondo te? Credo che sia vitale credere nei propri sogni. Questo perché ci rende vivi, ci fa continuare a lottare nonostante tutto. Se non avessi creduto nel mio sogno non sarei qui a scrivere altre storie. I sogni ci alimentano, sono il nostro motore.

Molti giovani pugliesi sono costretti ad andare via dalla propria regione per realizzarsi. Un consiglio che daresti a un giovane pugliese che è indeciso se lasciare la Puglia o meno per realizzarsi… In passato ho sempre manifestato il mio desiderio di rimanere in Puglia, poiché avrei cercato di creare il mio destino lì, nonostante tutte le difficoltà generate da un territorio spesso difficile per i giovani. Tuttavia la vita cambia spesso le carte in tavola. Mi sono trasferita a Roma per amore, certo, non avrei lasciato la mia terra. Ma conosco molti giovani che lasciando la Puglia hanno trovato realizzazione professionale e personale.

Un Auto Depoca A Ostuni
Pixabay

Questo mi addolora, poiché la nostra terra è piena di meraviglie, che però non vengono sfruttate. Vorrei poter scoprire un giorno che i giovani pugliesi non hanno più motivo di lasciare la propria casa. Non saprei quali consigli dare, se non quello di credere in sé stessi e di mettere a frutto la propria creatività per reinventarsi e inventare un lavoro. E questo vale per tutti i giovani, non solo per quelli pugliesi.

Progetti futuri…

Sono in attesa di un responso per il mio ultimo romanzo inedito. Intanto ne sto scrivendo un altro. Sarà qualcosa di diverso. E’ un progetto più ambizioso, ma che sento di dover compiere.

“La Puglia è una grande “musa”: intervista alla scrittrice Alessia Coppola ultima modifica: 2021-03-09T16:15:05+01:00 da Mariangela Cutrone

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x